domenica 26 gennaio 2014

Saldi!!!

Ma... Con tutte le macchine che vi vengono incontro e suonano, fanno lampeggiare i fari, vi mandano a quel paese... Non vi viene il dubbio di essere voi contromano?

Io mi sarei sentito in colpa dopo la... Manifestazione d'affetto seguita alle varie assemblee, dichiarazioni, raccolte firme contro l'unione dei servizi, magari un ronzio nelle orecchie lo avevo già per la storia delle canoe (a proposito, qualcuno del consorzio sa dirmi ESATTAMENTE quanto ci sono costati o ci costeranno questi benedetti blocchi di partenza? Voci dicono 30, altre scrivono 40, addirittura un mutuo sopra i 100 per i bene informati), ronzio che aumentava giorno dopo giorno, con le moto-seghe più care dei moto-scafi, con le neppure velate critiche di opacità (mi dicono il contrario di trasparenza).

Eh si, invece qui ci si chiude a riccio, si incassano mezzo milione di "euris" in più con l'IMU, s'incassano 120 mila con la tassa di soggiorno, altrettanti con la strada e i parcheggi alti, s'incassano i proprietari di appartamenti d'affittare, s'incassano gli albergatori, s'incassano tutti, soprattutto chi chiede un pagamento delle fatture... E sente che la colpa è di Bruno e Walter, del governo che non da più contributi, dei finanziamenti che non arrivano(come quello per le aree di confine... No quello è arrivato...).

Ora l'asilo.

Ma mi piacerebbe fare una domanda ad ognuno degli amministratori, assessori e consiglieri:
" se non ve la sentite di "combattere" per il vostro paesello, se non volete l'onere di gestire i servizi come sempre fatto, tra le proprie mura, e li volete delegare al... Sindaco di Perarolo, se in puro stile italico agevolate la crescita aumentando le tasse, se riversate le colpe su chi vi ha preceduto, se i problemi li eliminate... privatizzando Col Agudo, statalizzando l'asilo, facendo pensare che il prossimo passo sarà la cessione della casa di riposo, la vendita al ferrovecchi dello stadio, le Tre Cime al comune di Lozzo e il ferro da calza al municipio di Dobbiaco,
se (e vi capisco) pensavate fosse più facile e gratificante...

Cosa ci fate ancora sulle scomode e sgangherate poltrone del municipio?

4 commenti:

  1. Aldo Corte Metto27 gennaio 2014 08:45

    Buongiorno Andreas e un saluto a tutti i lettori

    Un inciso sulle due cose cui posso rispondere per competenza:

    1) canoe: al Consorzio spetta l'onere della parziale ospitalità (come sempre, 6 persone a team). Quest'anno ci saranno una gara regionale, 20-21 giugno, e una gara internazionale, 4-5 luglio. Stiamo anche lavorando per portare delle squadre in ritiro, ma per costruire un prodotto turistico ci vuole pazienza: per fare un esempio, i 1.200 volontari della Val di Fiemme che ha preso tre mondiali di fondo negli ultimi 23 anni sono gli eredi dei pionieri che fecero la Vasaloppet 50 anni fa e la trapiantarono in Italia chiamandola Marcialonga. Per capirlo non ci vogliono "i grandi studi sugli stati generali del turismo", come ho letto da qualche parte, ma solo un po' di pragmatismo;

    2) la scadenza per la dismissione delle società partecipate è stata prorogata al 2017. Invito tutti, visto che finora solo due persone si sono degnate, a passare in sede di Auronzo d'Inverno a ritirare la relazione sulla gestione: in questa maniera potrete venire a conoscenza dell'"agenda" della società, che, altra perla di saggezza (sic!) letta da qualche parte, sarebbe opera dei nostri amministratori contermini. In quella breve relazione, resa pubblica ad albergatori e enti più rappresentativi del paese nel mese di novembre, troverete le risposte chiare a qualsiasi dubbio sullo stato di salute di Auronzo d'Inverno Srl. Altrimenti parlatene al bar.

    Distinti saluti

    Aldo Corte Metto

    RispondiElimina
  2. Buongiorno Aldo, da buon cavaliere della tavola rotonda difendi con il cuore e la prontezza di spirito (e penna) il nostro piccolo regno.
    Ma sei un cavaliere senza spada e senza cavallo, se non supporti la tua difesa con cifre precise.
    Ti sei sentito chiamato in causa per le canoe? Benissimo, ci hai informato sulle date della prossima kermesse, sulla volontá di costruire un pacchetto attraente per le squadre che necessitano di ritiro, ma non una cifra su quanto, molto chiaramente, andavo chiedendo: quanto costano i blocchi di partenza?
    Per le tue disquisizioni su i volontari della Marcialonga, in cui noto una vena di amarezza nell'essere lasciato solo a combattere, ricordo che, nel loro piccolo, vanno rispettati chi si impegna per la Camignada e successivamente per la LUT.
    Riguardo ad Auronzo d'inverno, hai ragione, le mie sono le chiacchiere da bar, leggendo sul giornale le dichiarazioni, non smentite, di voler procedere comunque alla messa in liquidazione della partecipazione comunale. Ma tranne questo blog, non ho altri luoghi ove parlarne che non sia il mio bar, e oltretutto da male informato, visto che non sono stato messo a conoscenza di quella relazione "resa pubblica ad albergatori e enti più rappresentativi, di cui probabilmente non faccio parte.
    In sostanza non c'è sostanza nelle tue due precisazioni e, perdonami, sono fuori tema.


    RispondiElimina
  3. Aldo Corte Metto27 gennaio 2014 10:14

    Come detto in premessa, rispondo su quanto di mia competenza, essendo stati chiamati in causa Consorzio Turistico e Auronzo d'Inverno: visto il servizio che rendono a tutta la collettività pregherei di tenere i due enti estranei al giochino "con me/contro di me" che tanto ci appassiona.
    Sindrome da isolamento non la avverto proprio, visto il grande lavoro di equipe che stanno svolgendo il consiglio di Auronzo d'Inverno, di cui faccio parte, e il nuovo consiglio del Consorzio Turistico Auronzo Misurina, per cui lavoro.
    Il resto, ribadisco, sono chiacchiere da bar...o da marciapiede

    RispondiElimina
  4. Sottolineando che il soggetto del post NON sono ne il consorzio ne Auronzo d'Inverno, e mi scuso se ciò non è sufficientemente chiaro, non mi hai ancora risposto, Aldo... 'Sti blocchi?
    Ps: il giochino non è con me o contro di me, dato che non sono parte della maggioranza o dell'opposizione, ma con il paese o contro il paese. Questo dicono i numeri.

    RispondiElimina